Apri Menu Chiudi Menu
Soluzioni per l'eLearning e la FAD
Un progetto lungo una vita: Lifelong learning

Wine 3.0 il non Emulatore è qui

Wine il non emulatore per applicativi WIndowsWine è un software che si occupa di tradurre le chiamate alle API di Windows in chiamate conformi allo standard POSIX presente in Linux, MacOSx, BSD e gli altri della famigli Unix-Like. Questo permette di utilizzare sul proprio sistema Operativo, come GNU/Linux, direttamente software distribuiti come eseguibili per Windows, con un grosso vantaggio in termini di prestazioni e di tempo, non essendo necessario avviare Macchine virtuali o emulatori(...)

Con un ciclo di sviluppo annuale questa versione apporta innumerevoli modifiche (oltre 6.000) e tante altre sono ancora in lavorazione per il rilascio della prossima versione ma già ora la lista dei software che funzionano perfettamente con wine è diventata nutrita e interessante.

Wine può essere utilizzato in diversi casi. Uno scenario classico è quello in cui un software rilasciato per Windows risulta fondamentale, per un qualche motivo, per il nostra attività e l'equivalente per il nostro sistema operativo non c'è, oppure non è ancora abbastanza stabile e maturo per poter rimpiazzare quello sotto Windows. In questo caso che fare? 

Una possibile soluzione ce la da proprio Wine, che ci consente di continuare ad utilizzare quel software specifico sul nostro sistema operativo preferito senza dover perdere tempo e risorse del computer per avviare un emulatore o una macchina virtuale, o peggio riavviare il computer e far partire una versione di Windows solo per utilizzare quello specifico software.

In altri casi potremmo trovarci a dover fare un lavoro per cui conosciamo già bene un software che non c'è per il nostro sistema operativo e siamo a corto di tempo per studiarne un altro e apprendere e memorizzare le differenze fra i due, in questo caso semplicemente utilizziamo quello che già conosciamo attraverso Wine.

Quindi Wine può essere strategico per la migrazione al software FOSS fornendoci una semplificazione in quei casi in cui abbiamo bisogno di procedere per step successivi. Va ricordato però che l'uso attraverso Wine di software closed source non ci esonera dal dover possedere le licenze d'uso per l'uso a norma di legge del software. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di Wine, in particolare nella sezione AppDB,